raccolta 10 più :: ottobre mese del riciclo e della raccolta differenziata

Prenderà il via il 4 ottobre, con un mese di eventi in tutta Italia, “Raccolta 10 Più, il Mese del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità”, promosso da
CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con ANCI.
L’obiettivo è quello di spiegare ai cittadini come fare, attraverso le 10 semplici regole del
“Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità” di CONAI, una raccolta differenziata di qualità e migliorare così i risultati di riciclo degli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro.
Il miglioramento della qualità della raccolta differenziata può fare la differenza sia in termini ambientali che economici. Questi ultimi si traducono infatti in maggiori corrispettivi messi a disposizione dei Comuni da parte di CONAI nell’ambito di un accordo quadro con ANCI volto alla promozione della raccolta differenziata.
Secondo una stima CONAI, un comune di 100.000 abitanti, con una raccolta differenziata
complessiva intorno al 45%, in prima fascia di qualità per la raccolta di tutti gli imballaggi, può arrivare a ricevere corrispettivi pari a circa 1 milione di euro, quattro volte l’importo che percepirebbe se la qualità degli imballaggi differenziati fosse nell’ultima fascia di qualità.
Allo stesso modo un comune di 1 milione di abitanti potrebbe arrivare a ricevere corrispettivi pari a circa 10 milioni di euro.
La manifestazione, alla seconda edizione, si svolgerà nei 20 capoluoghi di regione, nei 90
capoluoghi di provincia e in tutti i comuni italiani che hanno aderito e aderiranno alla
manifestazione attraverso il sito www.raccoltadiecipiu.it. Varie le iniziative: dai van con il logo dell’evento, ai gazebo allestiti nei capoluoghi di regione ai materiali informativi per i cittadini. Lepiazze italiane diventeranno lo snodo centrale di Raccolta 10 Più e il luogo dove sarà possibile ricevere il Decalogo per la Raccolta Differenziata di Qualità. Un team di biciclette con il logo “Raccolta 10 Più” gireranno per la città distribuendo ai cittadini il Decalogo e coinvolgendoli nella manifestazione.

Al Mese del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità sono abbinati un sito,
www.raccolta10piu.it e un concorso on line sul riciclo: i più ferrati sull’argomento verranno premiati da CONAI all’interno di una puntata della trasmissione televisiva “Domenica In”.

Io ho partecipato al concorso….parere personale il sito e il concorso hanno meccaniche old…poca interazione con altri media e poco 2.0.

green kids

Oggi sono in ritardo su tutto…ma mi ero fatto una promessa di pubblicare un post…mantengo, ma sarà breve.

L’argomento poi è mastodontico: parlare di ecologia e bambini, significa aprire un calderone che potrebbe non finire mai.

E poi perché mai un blog che parla di business to business dovrebbe mai parlare di bambini?

Perché è un argomento che mi interessa, avendo io due figli, e perché molte persone che conosco hanno bambini e credo possa essere di loro interesse.

Ho deciso di concentrarmi su alcuni siti validi, che parlano in maniera chiara di ambiente, risparmio energetico e riciclo, anche coinvolgendo direttamente i ragazzi, o le scuole.

Il primo è il sito di eniscuola veramente molto completo che prevede:

  • 6 aree tematiche di approfondimento: energia, acqua, aria, terra, biologia e spazio;
  • una piattaforma di e-learning, con accesso con uder id e pswd;
  • un’area esperimenti, con una ricca documentazione video ;
  • un’area multimedia, dove scaricare tutte le documentazioni in diversi formati;
  • giochi e quiz;
  • eniscuola channel, il canale su youtube;
  • eni e la scuola: una sezione dedicata a tutti gli impegni dell’azienda nei confronti della scuola.

Il sito è aggiornato periodicamente, con news riportate nella home page e contiene anche i link, ai vari concorsi promossi dal colosso a sei zampe.

Altro sito, diciamo istituzionale e molto ricco è quello del Fai, nella sezione dedicata alle scuole.

In questo caso l’approccio è rivolto alla cura dell’ambiente, inteso come opere architettoniche, e gli argomenti affrontati sono:

  • Concorsi Nazionali
  • Progetti ed. ambientale
  • Visite ai Beni FAI
  • Viaggi d’istruzione
  • Mostre nei Beni FAI
  • Progetti sul territorio
  • Apprendisti ciceroni

Last but not least il sito del Conai, il consorzio nazionale per gli imballaggi, che insegna a riciclare alluminio, acciaio, carta e cartone, legno, plastica e vetro. Sito web molto completo, anche se graficamente un po’ povero a mio parere ed arricchito anch’esso con vari concorsi al quale possono iscriversi scuole e studenti delle scuole secondarie di primo grado.

Devo dirvi che ho trovato l’impatto a questa materia abbastanza serioso per i bambini.

Ho cercato, quindi, anche qualcosa di simpatico…e ho trovato “Colonel Trush Truck“, letteralmente “colonnello camion dell’immondizia”. Si tratta di un fumetto che, attraverso tante storie, presenta la problematica nel linguaggio più semplice, quello dei bambini.

Alla prossima sui bambini eco…